SU DI NOI

Ci siamo incontrati a Torino, cinque anni fa, venendo da un sacco di chilometri di distanza. Io sono di Viterbo, Samir del Cairo e ci siamo incontrati perché entrambi abbiamo deciso di iniziare a studiare in quella bellissima città. Per me era il primo anno di università, mentre Samir aveva già concluso il suo primo livello e si era anche fatto un anno di lavoro a Dubai, ma stanco del consumismo e della banalità di quel Paese aveva deciso di iniziare daccapo in Italia e iscriversi di nuovo all’università. Io sono rimasta a studiare a Torino, Samir invece ha deciso di cambiare corso di studi e iniziare la sua magistrale (che ha appena finito!) a Viterbo (l’ho portato via con me!).

 

samir-e-livia- chi-siamo-yallapeena
Amiamo la musica Rock. Quando ci siamo conosciuti, abbiamo capito che ci piacevamo mentre parlavamo dei Cranberries. Samir è più sul genere dell’hard rock e metal, io sono più soft e blues. E abbiamo un debole per i Coldplay. Ma una bella soundtrack per i nostri viaggi non manca mai. E amiamo ascoltare ancora i cd in macchina. Alla faccia della tecnologia. Facciamo sempre una nuova compilation per ogni nuovo viaggio. 
Il primo regalo di compleanno che Samir mi ha fatto era un viaggio di tre giorni a Barcellona. E da quel momento abbiamo cercato sempre di mantenere questa tradizione e regalarci viaggi per tutti i nostri compleanni. E con questo scherzo siamo andati in Costa Azzurra, a Venezia, a Parigi e in qualche altro posto.

corfu grecia kerkyra

 

Perché viaggiamo?

Perché una volta che inizi non riesci più a fermarti. Realizzi quanto sia meraviglioso poter scoprire l’infinita bellezza che c’è intorno a te e quante cose nuove a cui non avresti mai pensato prima sono invece cose banali da un’altra parte del mondo. Comprendi le tradizioni, i pensieri, le mode, i caratteri di paesi che ti sembrano tanto lontani dal tuo ma che in realtà sono così vicini, perché siamo tutti simili alla fine. Abbiamo tante cose in comune, anche se non ce ne rendiamo conto. Ma allo stesso tempo siamo tutti unici, pieni di energia e capaci di cose inimmaginabili e meravigliose.

Amiamo viaggiare in auto, perché è la velocità più giusta per noi. Assaporiamo ogni chilometro del nostro viaggio, ci fermiamo all’improvviso dove non avevamo previsto tappe e scopriamo posti nuovi, spesso con incredibili sorprese.

In quelle mattine storte in cui ci sentiamo oppressi dalla monotonia della città, irrequieti apriamo la mappa e cerchiamo un posto vicino a noi che non abbiamo ancora visto: che sia un paese, un monumento, un castello o una foresta  (oh sì, soprattutto una foresta) ci mettiamo le scarpe e andiamo.

La nostra piccola Debra ci porta in giro e non ci delude mai. Sì, la nostra macchina ha un nome. E si chiama Debra. ? Ormai è una signora, ha fatto tanti chilometri, ma è sempre pronta per nuove avventure. Ci ha accompagnato per oltre 4000 km in giro per l’Europa, un viaggio senza sosta di due settimane tra italia, Austria, Germania, Belgio, Francia e Svizzera, ed è tornata a casa felice, stanca, ma soddisfatta. Non si è lamentata mai, non ci ha mai fatto brutte sorprese, è la piccola macchina dei sogni.

fiat punto azzurra

 

Iscrivetevi qui sotto! Creeremo una tribù tutta nostra, una rete di viaggiatori o appassionati che amano condividere le proprie esperienze.